8-10 giugno – IL TRENTINO, ROVERETO, TRENTO, VAL di NON

Mercoledì 1 giugno videoconferenza “Il Trentino e i trentini nella Grande Guerra” proposta dagli storici del Museo della Guerra di Rovereto, con un’introduzione culturale, storica e artistica al viaggio in Trentino.                                                                                                                                                                           8 giugno                                                                                                                                               
Arrivo a Rovereto. Visita guidata al Museo storico italiano della Guerra, visita guidata al MART, il celebre Museo di Arte moderna e contemporanea, progettato dall’architetto Mario Botta. Il museo propone un percorso espositivo permanente di due secoli di storia dell’arte dall’inizio dell’Ottocento alle sperimentazioni contemporanee attraverso il Futurismo, la Metafisica, il Novecento Italiano, l’Arte Povera e l’Arte concettuale. Possibilità di visitare la Casa di Depero.

9 giugno

Castello del Buon Consiglio. Visita guidata del Castello e in particolare degli affreschi del Ciclo dei mesi nella Torre dell’Aquila. Visita dello splendido centro della città e del Duomo con guida locale. Palazzo delle Albere, importante esempio di architettura rinascimentale

10 giugno

Val di Non, con i suoi splendidi paesaggi.  Sul lato sinistro della valle visiteremo la bella chiesetta di San Marcello a Dardine, del XIII secolo con cicli di affreschi di scuola altoatesina.

A Tassullo potremo poi ammirare dentro la chiesetta gotica di San Vigilio gli affreschi dei fratelli Baschenis che la impreziosiscono e. a pochi chilometri di distanza, la chiesetta di San Paolo a Pavillo, con affreschi del XIII secolo.

Tappa a Cles con il suo Palazzo Assessorile, bel connubio fra gotico veneto e nordico e innesti rinascimentali. Pranzo presso un ristorante con tipica cucina trentina.

Visita dell’eremo di San Romedio. Sulla via del ritorno, una sosta per ammirare dall’esterno Castel Thun, celebre fortezza che domina la parte bassa della valle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.