Sabato 15 febbraio – Parma, capitale della cultura 2020

Visita guidata: il Palazzo della Pilotta vasto complesso di edifici nel cuore di Parma, Il nome deriva dal gioco della pelota basca, uno sport praticato dai soldati spagnoli nel cortile. L’insieme delle costruzioni comprende il Museo archeologico nazionale; il Teatro Farnese (era il teatro di corte dei duchi di Parma e Piacenza); l’ Università degli Studi; la Galleria Nazionale che espone opere di Beato Angelico, Canaletto, Guercino, Leonardo da Vinci, Parmigianino, Tintoretto, e  Correggio; la Biblioteca Palatina che adottò, prima in Italia, il catalogo per autori a schede mobili.
La Cattedrale di Santa Maria Assunta, consacrata nel 1106, esternamente in stile romanico, con la facciata a capanna.
Il Battistero punto di giunzione tra l’architettura romanica e l’architettura gotica.
L’Abbazia di San Giovanni Evangelista, complesso benedettino con un vasto insieme di edifici, comprende la chiesa, il monastero e l’antica spezieria.
La chiesa della Madonna della Steccata, il cui nome ha un’origine singolare. Esso infatti scaturisce da uno steccato realizzato presso l’oratorio che ne occupava lo spazio prima che, a seguito della sua demolizione, venisse costruita questa nuova chiesa tesa a ringraziare la Vergine per la vittoria ottenuta sui francesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.